La sfilalata durante l'inaugurazione del castello di Mignano Montelungo | Foto di Matteo Ricci

Cultura, storia e bellezza. Mignano Montelungo ritrova il suo castello

Nelle sue stanze, edificate intorno all’anno Mille, vissero molto famiglie nobiliari del Mezzogiorno, poi fu annesso all’impero di Federico II, divenne parte del Regno delle Due Sicilie. E adesso, dopo oltre mezzo secolo di chiusura al pubblico, il Castello di Mignano Montelungo (Ce), dedicato al suo ultimo inquilino Ettore Fieramosca, il celebre condottiero della disfida di Barletta, ha riaperto le porte a tutti i cittadini delle contrade dell’antico feudo e ai moltissimi turisti giunti fin qui per ammirare una delle poche fortezze ancora completamente intatte.

Il restauro, eseguito con la supervisione della Soprintendenza delle Belle arti e paesaggio per le Province di Caserta e Benevento, è durato due anni. Il museo ora possiede, oltre al bellissimo cortile, una sala convegni e una struttura espositiva che racconta la storia e le vicende avvenute intorno alle mura della fortezza. All’inaugurazione dello scorso 12 maggio hanno partecipato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca, tutti i sindaci dei comuni limitrofi, a suo tempo parte di un unico feudo. «La fierezza di aver portato a termine quest’opera ci riempie di gioia e di felicità. Questa è una giornata storica per la collettività. Mignano oggi scrive una nuova pagina di storia gloriosa, per ripartire e continuare la strada verso il progresso» sono state le parole di Antonio Verdone, sindaco di Mignano Monte Lungo.

Il fotoservizio di Matteo Ricci

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gli eventi culturali che hanno riportato a nuova vita il castello già in queste prima settimane non sono mancati, come la presentazione del libro “Il Castello Fieramosca e la sua anima antica” a cura dell’associazione Porta Fratte o gli spettacoli per i ragazzi nel cortile del 19 e 20 maggio. Ieri, inoltre, la tradizionale sfilata medievale che ogni anno anima il borgo di Mignano, conclusa quest’anno proprio all’interno delle mura della fortezza, cornice ideale per i cittadini vestiti in abiti dell’epoca, sbandieratori e mangiafuoco, con tanto di disfida fra le contrade e stand enogastronomici in piazza Don Pezzoli. E altri appuntamenti non mancheranno: per saperne di più basta scrivere a comunemignano@yahoo.it o chiamare il numero 0823905523.

 Come arrivare

L'autore

Matteo Ricci
Matteo Ricci
Dopo aver terminato gli studi presso il Liceo Scientifico di Sora, decido di intraprendere alcune strade parallele tutte dedicate alla crescita personale e professionale. Iscritto alla Facoltà di Lettere di Cassino, curriculum Comunicazione, contestualmente agli studi intraprendo il praticantato con il settimanale “Nuovo Corriere Laziale” per ottenere l’iscrizione all’albo dei pubblicisti presso l’Ordine dei Giornalisti del Lazio. Affiancando fotografi della provincia di Frosinone, da circa quattro anni, cerco di apprendere nozioni relative al reportage attraverso foto e video per eventi pubblici e privati e per progetti editoriali commissionati da testate giornalistiche: alcune delle collaborazioni sono avvenute con l’Agenzia di stampa Dire, con la squadra di pallavolo Biosì Indexa Sora, con il magazine Motori.it e con enti privati contestualmente all’organizzazione di eventi. Durante la carriera universitaria intraprendo alcuni corsi paralleli al percorso di studi: primo fra tutti il corso avanzato in Social Media Marketing tenuto dalla Mediaworksrl, agenzia esperta in sistemi di comunicazione dall'esperienza quasi ventennale. Attraverso questo corso ho potuto conoscere alcuni dei meccanismi che si celano dietro la comunicazione 2.0.

Matteo Ricci

Dopo aver terminato gli studi presso il Liceo Scientifico di Sora, decido di intraprendere alcune strade parallele tutte dedicate alla crescita personale e professionale. Iscritto alla Facoltà di Lettere di Cassino, curriculum Comunicazione, contestualmente agli studi intraprendo il praticantato con il settimanale “Nuovo Corriere Laziale” per ottenere l’iscrizione all’albo dei pubblicisti presso l’Ordine dei Giornalisti del Lazio. Affiancando fotografi della provincia di Frosinone, da circa quattro anni, cerco di apprendere nozioni relative al reportage attraverso foto e video per eventi pubblici e privati e per progetti editoriali commissionati da testate giornalistiche: alcune delle collaborazioni sono avvenute con l’Agenzia di stampa Dire, con la squadra di pallavolo Biosì Indexa Sora, con il magazine Motori.it e con enti privati contestualmente all’organizzazione di eventi. Durante la carriera universitaria intraprendo alcuni corsi paralleli al percorso di studi: primo fra tutti il corso avanzato in Social Media Marketing tenuto dalla Mediaworksrl, agenzia esperta in sistemi di comunicazione dall'esperienza quasi ventennale. Attraverso questo corso ho potuto conoscere alcuni dei meccanismi che si celano dietro la comunicazione 2.0.

Matteo Ricci has 2 posts and counting. See all posts by Matteo Ricci

Matteo Ricci

Parliamone ;-)