Raffaele Guida e Raffaela Silvestri sono rispettivamente il primo e secondo classificato del premio "Poesie e racconti per l'ambiente". Al centro Anastasia Verrelli di Cassinogreen

“Poesie e racconti per l’ambiente”, ecco i vincitori

Il caso ha voluto che lei si chiami Raffaela e lui Raffaele. Sono i vincitori, rispettivamente al secondo e primo posto, di “Poesie e racconti per l’ambiente”: il concorso letterario promosso da Cassinogreen per opere inedite che s’ispirino ai valori dell’ecologia e siano state composte da studenti iscritti all’Università di Cassino e del Lazio meridionale. Li abbiamo conosciuti ieri durante la premiazione al Campus Folcara nell’ambito degli eventi con cui l’Ateneo partecipa al “Festival dello sviluppo sostenibile”: l’iniziativa che l’Asvis organizza in tutta Italia, fra il 21 maggio e il 6 giugno, per rilanciare la sfida del clima e costruire una cultura utile a centrare i 17 obiettivi indicati dall’Onu nell’Agenda 2030.

«Vorrei stimolare le persone di qualunque fascia d’età a impegnarsi nel quotidiano per raggiungere gli obiettivi comuni, come il rispetto e l’amore verso l’ambiente, la natura e la diversità che va accettata e con la quale bisogna rapportarsi in positivo» ha commentato Raffaela Silvestri, iscritta a Scienze dell’educazione, napoletana d’origine ma residente a Formia (Ce), cui è andato il secondo premio con il racconto “Un buon giorno”.

Il primo riconoscimento invece, sulla base delle valutazioni espresse da Giuseppe Antonelli, Carla Chiummo (rispettivamente docenti di Linguistica e letteratura presso il Dipartimento di Lettere di Uniclam) e Carlo Pulsoni (docente di Filologia romanza presso l’Università di Perugia), è andato a Raffaele Guida, al primo anno della Magistrale in Lettere, con la poesia “Il pudore”: «Oggi durante l’incontro abbiamo parlato di nuovi modelli culturali ed economici – ha detto l’autore, che arriva da Marina di Minturno (Lt) ma ha vissuto anche a Roma e Bologna, ha insegnato italiano ai rifugiati e collabora con la rivista letteraria Pulp libri – È importante la cultura umanistica perché grazie a questa possiamo filtrare le diverse esperienze storiche, comprendere ciò che di buono e meno buono abbiamo compiuto per arrivare a quello che oggi chiamiamo progresso».

L’intervista ai vincitori

Il pomeriggio, dopo l’introduzione della nostra redattrice Aurora Campopiano, era stato aperto dall’incontro con il geologo Riccardo Viselli, autore del volume “Il rischio sismico in Ciociaria”, che ha conversato insieme al nostro collaboratore Marco Balestri di politiche per la prevenzione, problematiche ambientali del territorio e soprattutto degli orizzonti legati all’economia circolare che anche in provincia di Frosinone acquista sempre più spazio.

 

Poi la consegna delle targhe da parte di Anastasia Verrelli, organizzatrice del Premio e degli appuntamenti di Cassinogreen durante il “Festival dello sviluppo sostenibile”: il prossimo è venerdì 31 maggio (ore 16.00) sempre alla Folcara con l’inaugurazione della mostra fotografica di Marco Zorzanello sul cambiamento climatico. E già si pensa alla prossima edizione di “Poesie e racconti per l’ambiente” con l’obiettivo di raccogliere la sensibilità dei più giovani verso la tutela dell’ambiente e rilanciarla attraverso i linguaggi creativi.

Il racconto “Un buon giorno” di Raffaela Silvestri e la poesia “Il pudore” di Raffaele Guidi 

L'autore

Marco Fratoddi
Marco Fratoddi
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. E' responsabile per le attività sui media digitali dell'Associazione per l'agricoltura biodinamica, collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Marco Fratoddi

Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. E' responsabile per le attività sui media digitali dell'Associazione per l'agricoltura biodinamica, collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Marco Fratoddi has 8 posts and counting. See all posts by Marco Fratoddi

Marco Fratoddi

Parliamone ;-)