L'ingresso dell'Ideal Standard, ora Saxa Gres a Roccasecca (Fr)

Saxa gres di Roccasecca, la rinascita si avvicina

Francesco Borromeo, presidente della Saxa Gres
Francesco Borgomeo, presidente della Saxa Gres

Parte nel prossimo febbraio la produzione di sampietrini green etichettati Saxa Gres, l’azienda basata sull’economia circolare che ha rilevato lo stabilimento dell’Ideal Standard di Roccasecca (Fr) dopo che questa, il 14 Febbraio 2018, con 55 anni di attività alle spalle, chiudeva licenziando in tronco 280 lavoratori.

L’annuncio arriva dal presidente della società, Francesco Borgomeo, il quale ha indetto prima di Natale una riunione con l’intero personale per controllare lo stato della riconversione. L’esito sembra positivo, i tempi concordati undici mesi fa con Carlo Calenda, ex-ministro dell’Economia, sono stati finora rispettati. Anche la promessa di riassegnare tutti i posti di lavoro sembra essere mantenuta: a gennaio saranno di fatto reintegrati circa sessanta operai, mentre il restante continuerà a percepire la cassa integrazione in attesa della riassunzione prevista per inizio 2020.

Di questi ultimi si farà carico Donato Formisano, presidente della Banca Popolare del Cassinate, che nel corso della riunione ha annunciato di aver investito in azioni sulla società e di volersi occupare della cassa integrazione. Presente anche Francesco De Angelis, presidente del Consorzio per lo sviluppo industriale di Frosinone, che si è dichiarato entusiasta per il riuscito rilancio degli stabilimenti di Anagni e Roccasecca.

Nel frattempo non tutti gli operai sono in attesa di una chiamata dopo le vicende di Ideal Standard, alcuni hanno contribuito con le loro competenze ai lavori di riconversione dello stabilimento continuando a percepire uno stipendio. Ad oggi è stata installata una pressa ed altri macchinari utili alla produzione, è previsto anche l’inserimento di un forno nei prossimi mesi. Le macchine sfrutteranno le ceneri negli impasti, come quelli ricavati dal termovalorizzatore Acea della vicina San Vittore, per produrre appunto il gres, nonché rifiuti organici per produrre il biometano necessario ai forni ceramici.

L’apertura ufficiale dello stabilimento è attesa dunque per febbraio, in data ancora da definirsi, ma la strada della rinascita nel segno dell’economia circolare è sempre più segnata.

Visita il sito della Saxa Gres

L'autore

Chiara Ricci e Davide Longo
Chiara Ricci e Davide Longo
L'articolo è a doppia firma, cerca le biografie di http://www.cassinogreen.it/user/chiara+ricci/ e http://www.cassinogreen.it/user/davide+longo/
nel nostro sito

Chiara Ricci e Davide Longo

L'articolo è a doppia firma, cerca le biografie di http://www.cassinogreen.it/user/chiara+ricci/ e http://www.cassinogreen.it/user/davide+longo/ nel nostro sito

Chiara Ricci e Davide Longo has 1 posts and counting. See all posts by Chiara Ricci e Davide Longo

Chiara Ricci E Davide Longo

Parliamone ;-)