Una pianta di tarassaco

Amaro ma prezioso. Le virtù del tarassaco

Si utilizza sia la radice sia la parte aerea. Ricca di sostanze amare che stimolano il fegato a produrre più bile e quindi a emulsionare di più le sostanze del sangue per purificarlo.

Decotto

  • Tarassaco radici 60 grammi
  • Gramigna rizomi 30 grammi
  • Carciofo foglie 10 grammi

Preparazione

Versare nell’ acqua che bolle, circa ml. 150, un cucchiaio raso di miscela e fare bollire due o tre minuti, avendo l’accortezza di coprire il tutto per evitare la dispersione delle sostanze aromatiche volatili e poi filtrare.

Modo d’uso

Una tazza prima dei pasti principali

Torna all’articolo principale 

L'autore

Redazione
Redazione
Cassinogreen nasce su iniziativa di un gruppo di studenti del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale. Rappresenta uno strumento di confronto, informazione e divulgazione sulle tematiche ambientali e giovanili nell’area d’interesse della testata, fin dove arriva lo sguardo da Montecassino e dove ci sospinge il desiderio di ricerca giornalistica e culturale.

Redazione

Cassinogreen nasce su iniziativa di un gruppo di studenti del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale. Rappresenta uno strumento di confronto, informazione e divulgazione sulle tematiche ambientali e giovanili nell’area d’interesse della testata, fin dove arriva lo sguardo da Montecassino e dove ci sospinge il desiderio di ricerca giornalistica e culturale.

Redazione has 25 posts and counting. See all posts by Redazione

Redazione

Parliamone ;-)