A Latina l’1 giugno sbarca Eppy, il car-sharing elettrico

Fino a ieri era una prerogativa delle grandi città. Dall’1 giugno invece il car-sharing elettrico, vale a dire l’auto in condivisione più ecologica, sbarca a Latina. E lo fa attraverso una flotta di 20 veicoli (le Renault modelli Zoe e Kangoo) adibiti al trasporto di persone e merci con l’obiettivo di raggiungere a medio termine quota 50. Un importante segnale d’innovazione che arriva dall’Agro pontino e potrebbe contagiare, chissà, la vicina Ciociaria dove i problemi della mobilità urbana rischiano di diventare cronici, con frequenti sforamenti dei limiti del Pm10 e un tasso di motorizzazione che a Frosinone raggiunge le 75 automobili ogni 100 abitanti (dato “Ecosistema Urbano” di Legambiente, 2017).

Il servizio si chiamerà Eppy, il cui acronimo sta per Elettra Point to Point by yourself, a lanciarlo è la società d’investimenti latinense Alea Mobilità Urbana che aveva risposto al bando del Comune e che ha di recente ottenuto il permesso d’installare 15 colonnine di ricarica. Tutto pronto, insomma, per questa esperienza pilota i cui dettagli saranno rivelati il 31 maggio, il giorno prima dell’inaugurazione, durante un evento nello spazio antistante Palazzo Pegasol al quale parteciperà anche Cassinogreen con una prova in live, dalle ore 14.00, su Facebook.

Per il momento si sa che i costi del servizio saranno simili a quelli del car-sharing già attivo nelle grandi città con tariffa al minuto ma anche con modelli personalizzabili, gli accumulatori garantiscono inoltre un’autonomia di 300 chilometri: quanto basta per rendere affidabile questa scelta a quanti pensano di rinunciare – o quantomeno di ridimensionare – l’utilizzo dell’auto di proprietà a favore di una mobilità urbana comoda e a basso impatto.

Visita il sito di Eppy car

L'autore

Redazione
Redazione
Cassinogreen nasce su iniziativa di un gruppo di studenti del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale. Rappresenta uno strumento di confronto, informazione e divulgazione sulle tematiche ambientali e giovanili nell’area d’interesse della testata, fin dove arriva lo sguardo da Montecassino e dove ci sospinge il desiderio di ricerca giornalistica e culturale.

Redazione

Cassinogreen nasce su iniziativa di un gruppo di studenti del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale. Rappresenta uno strumento di confronto, informazione e divulgazione sulle tematiche ambientali e giovanili nell’area d’interesse della testata, fin dove arriva lo sguardo da Montecassino e dove ci sospinge il desiderio di ricerca giornalistica e culturale.

Redazione has 25 posts and counting. See all posts by Redazione

Redazione

Parliamone ;-)